mastropiero

Posts Tagged ‘D’Annunzio’

L’ONDA

In Uncategorized on 19 giugno 2010 at 10:43

ALLITTERAZIONE
L’allitterazione nella poesia di D’Annunzio “L’onda”. Colorare e scoprire.
(Sicuramente si potrebbe trovare di meglio e di più adatto, ad esempio in Piumini). Una cosa interessante che ho scoperto facendo fare un lipogramma su una vocale: mancando una vocale il risultato è fortemente allitterato

Da “L’ONDA”

Palpita, sale,
si gonfia, s’incurva,
s’alluma, propende.
Il dorso ampio splende
come cristallo;
la cima leggera
s’arruffa
come criniera
nivea di cavallo.
Il vento la scavezza.
L’onda si spezza,
precipita nel cavo
del solco sonora;
spumeggia, biancheggia,
s’infiora, odora,
S’allunga,
rotola, galoppa;
intoppa
in altra cui il vento
diè tempra diversa;
l’avversa,
l’assalta, la sormonta,
vi si mesce, s’accresce.
Di spruzzi, di sprazzi,
di fiocchi, d’iridi
ferve nella risacca;
par che di crisopazzi
scintilli
e di berilli
viridi a sacca.
O sua favella!
Sciacqua, sciaborda,
scroscia, schiocca, schianta,
romba, ride, canta,
accorda, discorda,
tutte accoglie e fonde
le dissonanze acute
nelle sue volute
profonde,
libera e bella,
numerosa e folle,
possente e molle,
creatura viva
che gode
del suo mistero
fugace

Gabriele D’Annunzio

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: